Home » Arte e Cultura » Chiese e Santuari » Santuario di Santa Maria dell’Isola Tropea
Santuario di Santa Maria dell’Isola Tropea

Santuario di Santa Maria dell’Isola Tropea

tropea santa maria isolaSantuario Basiliano di origine Medievale, esso sorge su una rupe di arenaria che porta il suo stesso nome ed è ormai divenuto uno dei simboli più conosciuti della Calabria, questo non solo per la sua innegabile bellezza ma anche perché sorge su una delle sue spiagge più incantevoli, quella di Tropea.

Inizialmente, la chiesa, era abitata da monaci da basiliani, ma questa presenza nel territorio tropeano andò via via spegnendosi e numerose loro proprietà passarono ai monaci benedettini, compresa la Chiesa di Santa Maria dell’Isola.

Rifatta in stile gotico e riconsacrata il 23 aprile del 1397, subì diversi restauri nel corso dei secoli e fu poi definitivamente ricostruita dopo il terremoto del 1905. L’attuale facciata è successiva al terremoto ed è opera di artisti locali. Alle spalle della chiesa è possibile visitare un ricco giardino con panchine disposte in punti da dove è possibile vedere il mare in una prospettiva veramente suggestiva che permette di apprezzare a pieno la trasparenza delle acque del mare di Tropea.

La storia del santuario è raccolta in un piccolo Museo, realizzata all’interno della chiesa stessa. Infine, sotto l’isola si apre un passaggio, “La grotta del Palombaro” che collega la spiaggia della Rotonda con quella della Linguata.

Articoli che potrebbero interessarti...